Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

Scritto da: -

Si bruceranno rifiuti senza costruire inceneritori. E a tenere a bada la popolazione ci penseranno i "bravi ragazzi", che nei cementifici bruceranno poi quel che vogliono.

cementificio.jpg

Mentre voi siete lì a scrivere post sui rifiuti, a raccogliere firme contro l’inceneritore dietro casa, ad invocare la differenziata e a sfilare al corteo alla discarica, c’è qualcuno che approva in sordina la seguente cosa:

All’articolo 3, comma 1, lettera d), e comma 3, nonché all’articolo 5, comma 3, la parola: ’salve’ sia sostituita con le parole: ‘ivi incluse’”.

Non avete capito niente? Così dev’essere. Infatti, l’enigmatico decretino appena approvato al Senato, con la sostituzione dell’altrettanto enigmatica paroletta, in pratica stabilisce che i rifiuti solidi urbani siano considerati rifiuti speciali e possano essere bruciati nei cementifici. Lo avevamo anticipato già nell’aprile scorso.

Qual è il vantaggio di ciò? Semplice: in Italia c’è una notevole produzione di cemento, e quindi i cementifici sono praticamente ovunque. In ogni regione, in ogni provincia, quasi in ogni comune. Voilà: non c’è più bisogno di costruire inceneritori, per incenerire rifiuti. Non solo, l’incenerimento nei cementifici impedisce il controllo da parte dei cittadini, quello che si verifica continuamente con i termovalorizzatori: i cementifici sono piccoli, privati, sparsi ovunque, chi potrà riuscire a controllare cosa si brucia lì dentro?

Anche perché in molti casi si rischia anche la fucilata, è noto che molte aziende cementiere sono ahinoi in odor di mafia o camorra. Consegnando loro anche i rifiuti, tra l’altro, è come autorizzarli a bruciare nei loro forni davvero la qualunque: già lo fanno illegalmente, ora lo faranno quasi legalmente. Chi andrà a controllare che nel cementificio non si brucino anche rifiuti tossici, clandestini, persino radioattivi come già accaduto, o provenienti da chissà dove? E che le ceneri speciali non vengano mescolate al cemento?

E’ la quadratura del cerchio. Si è inventato un sistema per far scomparire una buona volta tutti i rifiuti urbani, speciali e tossici senza dover combattere battaglie estenuanti con la cittadinanza; senza dover costruire mille inceneritori; senza sfinirsi a mandare Arpa e controlli. Saranno i bravi ragazzi a tenere a bada il territorio circostante, e si sa che i bravi ragazzi mantengono l’ordine pubblico molto meglio dei manganelli.

Ad ogni microarea il suo microinceneritore, e tutti zitti. Miracoli della filiera corta.

Foto - Flickr

Segui Petrolio su Facebook

Seguimi su Twitter

LINK UTILI

Immobili: rifiuti tossici nelle nuove costruzioni

I termovalorizzatori siamo noi

Rifiuti: riciclaggio addio, adesso c’è la crisi

Vota l'articolo:
3.97 su 5.00 basato su 2,438 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Chissà perchè le peggiori porcate le passano quando il governo deve cambiare... Il bello è che poi rimangono.Ciao Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    \"Mentre voi siete lì a scrivere post sui rifiuti, a raccogliere firme contro l\'inceneritore dietro casa, ad invocare la differenziata e a sfilare al corteo alla discarica, c\'è qualcuno che approva in sordina la seguente cosa:\"E quel qualcuno chi è?Ma sempre lo stato che ti tutela, ancora una volta, Debbuccia bugiardona mia! :\'DSapete perchè i commenti nel precedente post sono stati chiusi? Vossignoria è stata beccata a spacciare un falso clamoroso sulla Grecia, ecco il commento che ha richiamato al censura blindata:\"Ultima cosa: visto che sono un troll e non dovete ascoltarmi, basta inserire \"webcam atene\" in un qualunque motore di ricerca...esempio:http://nifada.com/webcam/panorama.htmQualcuno vede l\'orrendo smog di cui parla Debbie? No?Sapete perchè? PERCHE\' LA FOTO E\' DI UN NEBBIONE DEL 2006!!! :\'Dhttp://nifada.com/news2006_en.htmQuesto è raccontare BALLE, questo è prendere per il culo la gente, questo è fare meschino, miserabile sciacallaggio vergognoso! VERGOGNA!!\"Prove alla mano...cosa facciamo Debbie, ti decidi a smetterla di fare sciacallaggio sulla pelle dei greci o chiudiamo tutte le aree commenti da qui all\'eternità? Io una chance te la sto dando...sai i greci qui mi hanno accolto con una ospitalità così calorosa che qualcosa in qualche modo gli devo quindi non tollero gli approfittatori... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Un tumore non si nega a nessuno... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    ormai non mi meraviglia più nulla,siamo in italia leggi fatte solo per favorire qualcuno e chi se ne frega dell\'ambiente e dei cittadini,con i soldi si può comprare tutto anche la dignità Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    MISERABILI Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Credo che i due impianti siano così diversi che usare i cementifici come inceneritori ne comprometterebbe la funzionalità. Penso si tratti di quello che chiamano carbonverde, ossia rifiuti indifferenziati pesantemente trattati. Sembra si tratti di triturare, asciugare e separare metalli e forse anche le plastiche con cloro per ottenere un combustibile migliore dei rifiuti stessi recuperandone la metà. Non vedo perchè non provare, alla peggio si risparmia solo un po\' di combustibile fossile... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Avviene già in provincia di Cuneo (http://www.altritasti.it/index.php?option=com_content&task=view&id=365&Itemid=56), Pescara (http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2012/10/12/news/il-cementificio-brucia-158mila-tonnellate-di-rifiuti-1.5851462) e in altri luoghi. Così i due cicli in buona parte in mano alle mafie, quello del cemento e quello dei rifiuti, si fondono in uno solo. Ridurre, riusare e riciclare a questo punto non sono solo obiettivi di sostenibilità, ma anche di legalità. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Purtroppo,dall\'epoca della Mucca Pazza,uscì il decreto Ronchi che stabiliva che i cementifici potevano eliminare le carcasse degli animali contaminati dal morbo.Io che sono di Sorbolo. battagliai contro l\'insediamento del cementificio alle porte del paese,sostenendo anche la triste ipotesi che potesse trasformarsi in un inceneritore.Nessuno allora prese per seria questa,ora attuale,ipotesi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    è una notizia pazzesca...potete dare la fonte precisa di questa legge? io non riesco a trovarla Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    in questo modo non si potra tenere piu sotto controllo la gestione dei rifiuti, e poi ci sara una distribuzione di cemento altamente tossica, a questo punto bisogna adottare dei sistemi di controllo anche all interno di questi. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Bastardi ! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Non c\'è scelta! Sempre di più l\'unica difesa è evitare il più possibile di produrre rifiuti! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    ? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Come hanno votato i partiti che sostengono Monti? Il centro(sinistra) si è schierato in maggioranza o è già passato all\'opposizione? Comunque sia è l\'ennesima -se confermata- carognata! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    PURA VENDUTA INCOSCIENZA . Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    si continua a lucrare sulla nostra pelle.... è una vergogna!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Rifiuti speciali: bruciati nei cementifici, arriva l'ok del Senato

    Posted by:

    Mi permetto di esprimere la mia opinione contro tendenza, pur apprezzando molto il lavoro di informazione del blog: i cementifici non sono assolutamente liberi di bruciare quanto e cosa vogliono. Primo per una questione di processo: la combustione è la parte più delicata della produzione del cemento e deve essere costantemente controllata per mantenere la qualità del prodotto (il clinker). Secondo, le emissioni delle cementerie sono monitorate e concordate con le autorità competenti, alcune vengono misurate a campione, altre vengono monitorate in continuo e sono consultabili da tutti http://www.cementeriadimonselice.it/emissioni/emissioni.php. Purtroppo esiste un cieco rifiuto per il mondo del cemento che non permette di distinguere il bene dal male. Così capita che progetti di ammodernamento degli impianti per sostituire quelli obsoleti, che garantirebbero sensibili riduzioni delle emissioni di inquinanti, vengono osteggiati e ostacolati a tutti i livelli. E\' come se rinunciassimo a sostituire un\'auto senza catalizzatore con una Euro5 perché siamo contrari all\'uso di diesel e benzina. Scritto il Date —