Il ministro inglese deve "calmare la paura del peak oil".

UK%20parliament.jpgE' proprio così che titola il Guardian: "Il Ministro dell'Energia terrà un summit per calmare la paura del peak oil".

Lord Hunt, Ministro dell'Energia inglese, deve avere oscuri presagi o captare segnali di nervosismo da parte del settore produttivo del Paese, se ha deciso di tenere oggi un meeting con gli industriali con lo scopo di rassicurarli sul futuro degli approvvigionamenti energetici.

Un industriale e membro della task force sull'energia ha affermato:

Il governo è passato dalla posizione British Petroleum, "ce n'è per 40 anni, il meccanismo del prezzo funziona, niente di cui preoccuparsi", alla posizione "Porca miseria!"

Uno degli imprenditori in prima fila, tra i più preoccupati per il peak, è Richard Branson della Virgin. Dice:

I prossimi cinque anni ci vedranno affrontare un'altra crisi, la crisi petrolifera. Questa volta, abbiamo la possibilità di prepararci. La sfida è usare bene il tempo.

In Inghilterra è stata istituita una commissione parlamentare proprio per seguire la questione peak oil. Non vado pazza per gli inglesi neanch'io, ma diamine, una commissione parlamentare sul peak oil, proprio da libro dei sogni...

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO