Fracking e terremoti: parla Maria Rita D'Orsogna

Finalmente il maggior esperto italiano, Maria Rita D'Orsogna, ci spiega diffusamente i collegamenti tra le attività petrolifere e i sismi. Per non confonderci più.

dorsogna3.jpg


Negli ultimi giorni, dopo il terremoto in Emilia Romagna, come un fuoco tra le stoppie si è propagata in Rete la voce che il sisma sia stato provocato dal fantomatico fracking petrolifero. Un po' anche per "colpa mia": tantissimi, inclusi parlamentari e giornalisti, hanno diffuso questo vecchio post di Petrolio senza neppure leggerlo bene.


Con questo post del 29 maggio ho cercato di fare un po' di chiarezza, e ho consigliato a tutti di fare riferimento a Maria Rita D'Orsogna, fisico del CalTech e probabilmente maggior esperto italiano sulla sismicità provocata da tutti i tipi di attività petrolifere.

Ho scritto a Maria Rita, con cui sono in corrispondenza e che ha anche collaborato con questo blog in occasione del terremoto in Abruzzo. Il suo silenzio mi ha fatto capire che mezza Italia aveva avuto la stessa mia pensata: la poveretta è stata subissata di email!


Tanta insistenza ha avuto un risultato: è appena uscito un articolato post in cui la dott. D'Orsogna, sul suo blog, chiarisce definitivamente la questione fracking, trivelle e terremoti portando anche sul tavolo la vicenda dei pozzi di reiniezione.


Inviterei cordialmente tutti coloro che hanno pubblicato nei propri siti e blog articoli un po' imprecisi sul fracking, a ripubblicare l'articolo di Maria Rita. Non solo si tratta di ottima informazione: ma è un invito ai cittadini italiani a mantenere alta la guardia sui problemi reali e sulle tecnologie che possono costituire un pericolo.


Segui Petrolio su Facebook


Foto - Maria Rita D'Orsogna

Vota l'articolo:
5.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO